Angel Olsen ~ 31/01 Copenhagen

La premessa è questa, una delle nostre artiste preferite farà la tournée europea e guarda un po’, niente Italia.
Ma è talmente tanta la voglia di goderci il live passionale malinconico ed emotivo dell’americana che ci organizziamo un bel weekendino in quel di Copenaghen, scelta dovuta all’economicità del volo.
La venue è davvero stupenda, il Vega, locale adibito a concerti con posti a sedere e in piedi, una vera sala come si deve.
Apre il concerto una band che ha accompagnato Angel Olsen durante tutto il tour, gli Hand Habits che con il loro pop leggero con accenni folk ci prepara alla serata.
Alle 21 spaccate, classica puntualità all’italiana, la nuova regina del pop rock d’autore sale sul palco e si! siamo già cotti di lei.
La scaletta è incentrata sulle ballate eteree del nuovo capolavoro All Mirrors e la Olsen ci regala anche le più belle perle del passato come Shut Up Kiss Me e Sister da My Woman e le più vecchie Sweet Dreams e Windows. Il pubblico è compiaciuto e la accompagna nel canto.
Il live dura un’ora e mezza ed è un sali e scendi emotivo tra acuti e sussurri, tra chitarre e synth, tra dolcezza e malinconia.
Angel chiude con Change e la sua voce leggera ci avvolge e ci entra dentro per rimanerci.
Ora è tempo di visitare la città spensierati e felici di essere innamorati di un artista senza tempo, classica ma al tempo stesso attuale, sofisticata, dolce e talentuosa.

Scaletta:

  • All Mirrors
  • Spring
  • Impasse
  • Lark
  • Summer
  • Tonight
  • Sister
  • Sweet Dreams
  • Shut Up Kiss Me
  • Forgiven/Forgotten
  • Windows
  • Endgame
  • Chance

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *